La nocciola: sin dai tempi antichi una preziosa alleata per l’uomo

Lo scorso mese abbiamo parlato del pistacchio e abbiamo condiviso con voi la sua storia affascinante e soprattutto le sue incredibili proprietà.
Oggi abbiamo appuntamento con un altro piccolo frutto davvero prezioso: la nocciola delle Langhe, anche conosciuta come Tonda Gentile, un vero fiore all’occhiello per il Piemonte.

Questo frutto è uno dei preferiti dall’uomo sin dall’antichità e ne troviamo testimonianza anche nelle arti e nella letteratura.
Ad esempio molti protagonisti delle liriche classiche venivano descritti sotto l’ombra di una pianta di nocciolo mentre si lasciavano andare a lamenti amorosi.
Furono i romani a dare a questa pianta il suo nome botanico di “Corylus avellana” che deriva dalla parola greca “còrys”, ovvero copricapo o casco.
Soprattutto nel medioevo venivano attribuite a questa pianta proprietà magiche e curative e ancora oggi i rabdomanti utilizzano i suoi rami per cercare le sorgenti d’acqua.

La nocciola è davvero ricca di acidi grassi polinsaturi, ovvero quella categoria di grassi che sono amici della nostra salute perché aiutano a ridurre il colesterolo nel sangue. Contiene anche vitamine e minerali essenziali per il nostro corpo e apportano la giusta quantità di fibre che aiutano a migliorare il transito intestinale.
Dalle nocciole è possibile estrarre un olio che ha proprietà emollienti, lenitive, antiossidanti e astringenti.

La nocciola è anche amica della dieta e in particolare il gelato alla nocciola, la particolarità di questo frutto infatti risiede nel fatto che pur apportando un alto contenuto calorico viene assimilato molto facilmente e in modo rapido.
Consumando questo alimento quindi si aumenta il senso di sazietà e di consumo energetico e allo stesso tempo si rallenta l’assorbimento di altri principi nutritivi.

La nocciola delle Langhe si distingue particolarmente per il suo sapore delicato, le sue proprietà organolettiche furono scoperte in primis dai pasticceri torinesi che la utilizzarono come ingrediente essenziale per fare una varietà di cioccolato oggi conosciuta in tutto il mondo: la gianduja.

Il gelato al gusto di nocciola è un classico intramontabile sempre molto richiesto ed è per questo che da Amalo non può mai mancare.
Utilizziamo solo le nocciole delle Langhe perché per noi la qualità e il benessere dei nostri clienti è un valore imprescindibile.

Vieni ad assaggiarlo!

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *